Media mobile spostata: introduzione

Una media mobile spostata non è altro che una media mobile semplice trasportata avanti o indietro nel tempo. Il loro utilizzo ha un obiettivo principale, ovvero quello di ridurre i falsi segnali generati dalle medie classiche. A livello generale, operativamente parlando, si inserisce in un grafico una media mobile semplice e poi la si sposta fin quando la stessa sarà in gradi di individuare un determinato parametro che racchiude i prezzi del trend definito più recente.

Media mobile spostata: applicazione

Compiendo l’azione che ti ho appena spiegato, andrai a creare un vero e proprio sistema di trading, peraltro di facilissima applicazione. Ne deriveranno due segnali di entrata:

  • Posizione Long: l’apertura di una posizione rialzista va collocata un paio di pips sopra il massimo di una barra che chiude sopra la media spostata applicata sul grafico.
  • Posizione Short: l’entrata al ribasso è prevista un paio di pips sotto il minimo di una barra che chiude al di sotto della media.

Chiaramente, si uscirà dal mercato qualora i prezzi, dopo aver tagliato la media, chiudano dalla parte opposta.

RICEVI SUBITO L’ACCESSO 

EBOOK GRATUITO 

CORSI DI TRADING

SEGNALI DI TRADING GRATUITI 

TRADING CENTER

 

Osserviamo insieme il seguente esempio pratico:

media mobile spostata introduzione

Nel caso sopra riportato è stata utilizzata una media mobile a 15 periodi, spostata in avanti di altri 5 periodi. Il sistema, come puoi notare, ha funzionato per un anno intero (2013/2014). E’ chiaro che qualora questa media avesse iniziato a generare falsi segnali, sarebbe stato necessario modificarne i parametri di impostazione.

Durante l’anno rappresentato dal grafico, sono state eseguite 14 operazione con questa tecnica. Ne deriva un buon vantaggio, ovvero la non necessità di controllare i grafici e operare quotidianamente.

Come vedi, in tutti i casi, il sistema risulta valido nella sua forma classica. Solo nel mese di Aprile occorre fare una piccola precisazione. Dopo la chiusura della posizione short, non si verifica il breakout del massimo che ha bucato la media. Di conseguenza, in una situazione simili, si potrebbe anche scegliere di modificare l’apertura in corrispondenza della prima barra rialzista.

Come segnalato in precedenza, la media mobile spostata è uno strumento molto utile per chi ha poco tempo da dedicare al trading e che voglia operare in modo semplice e sistematico, con un buon ritorno. Ribadisco spesso che bisogna modificare la convinzione che le strategie più complesse siano anche le più valide.

Per questa semplicissima tecnica, infatti, è stato stimato che durante un anno, è possibile avere un ritorno del 30% del capitale investito, anche con poche operazioni.