Home » Strategie forex vincenti » Strategia forex supporti e resistenze

Strategia forex supporti e resistenze

Quasi tutte le strategie forex si basano su due concetti fondamentali del trading: supporti e resistenze. Si tratta dei primi elementi che andrai a studiare avvicinandoti alla materia dell’analisi tecnica. Ti ricordo brevemente che l’analisi tecnica è lo studio dell’andamento dei prezzi sui mercati finanziari attraverso la lettura dei grafici.

Questi due strumenti rappresentano delle aree in cui si trova un prezzo in determinate situazioni. E’ assolutamente fondamentale che tu impari a riconoscerle correttamente, se vuoi avere successo con i tuoi investimenti forex.

Strategie Forex: Clicca QUI e Torna all’Indice

Supporti e resistenze: definizione e utilizzo nel trading forex

C’è una metafora, molto diffusa tra i trader, che può aiutarti a capire meglio cosa rappresentino gli strumenti in oggetto. Si dice infatti che, per focalizzare cosa sia un supporto o una resistenza, si può pensare al pavimento e al soffitto di una stanza.

Un supporto è un livello al ribasso oltre il quale il prezzo di un determinato asset non riesce a spingersi, e a partire da quel livello, spesso, ci si attende un’inversione al rialzo. La resistenza è l’esatto contrario, ovvero un livello oltre il quale il prezzo di un determinato asset non riesce a salire e toccato il quale ci si aspetta un’inversione al ribasso.

Sempre parlando per metafore, questi due strumenti, che su un grafico forex appaiono come due linee, determinano un’area dei movimenti del prezzo (ovvero la stanza con quel pavimento e quel soffitto di cui sopra) in cui si danno battaglia i cosiddetti tori e i cosiddetti orsi. I tori sono coloro che acquistano, gli orsi coloro che vendono.

Nell’immagine seguente potrai osservare una semplicissima e intuitiva rappresentazione dei supporti e delle resistenze che si possono venire a creare durante una o più sessioni di mercato:

supporti e resistenza

Premesso quanto detto, cercherò di spiegarti più nel dettaglio la funzione di questi due strumenti per il mercato valutario. Osserva il grafico seguente e tienilo a mente mentre leggerai le prossime righe:

supporti e resistenze

Un primo aspetto sul quale voglio farti riflettere è la psicologia degli investitori. Se, ad esempio, molti trader stanno osservando il grafico soprariportato e la maggior parte di loro, nell’analizzarlo, è convinta che i prezzi rimbalzeranno, mettiamo il caso, sulla resistenza, allora tutti gli operatori di mercato tenderanno ad operare al ribasso. Ciò significa, essenzialmente, che questi due strumenti possono influenzare gli investitori.

Detto questo, ti spiego come tracciare le linee di questi due livelli. Se osservi bene il grafico, ti potrai rendere conto che i livelli di supporto e di resistenza sono tracciati praticamente in corrispondenza dei prezzi minimi e dei prezzi massimi toccati dall’asset in un determinato arco temporale. Va da sé che le due linee acquisteranno un maggior valore con un time frame più lungo, innanzitutto per il fatto che esso prenderà in considerazione una maggiore quantità di valori.

Per comodità, ti riporto di seguito, di nuovo, il grafico che ti ho mostrato all’inizio di questa guida:

supporti e resistenza

Come vedi, nell’immagine, ci sono dei supporti che in base all’andamento dei prezzi sono diventati resistenze e viceversa. Questa “trasformazione” si verifica spesso durante le sessioni di mercato, e il primo motivo è da ricondursi ancora alla psicologia degli investitori. Infatti, come ti dicevo prima, se tutti i trader iniziano a remare dalla stessa parte, il prezzo invece di rimbalzare proseguirà il suo trend, andando a creare un nuovo supporto e una nuova resistenza.

Esempio di strategia forex basata sul supporto e sulla resistenza

Per rendere il tutto più semplice, uso ancora una volta l’immaginazione. Immagina una pallina tra due barre orizzontali: ogni volta che la pallina cadrà sulla barra più bassa, automaticamente rimbalzerà verso la barra più alta, toccata la quale di nuovo verrà spinta verso il basso e così via. Tutti questi movimenti su e giù possono tranquillamente essere paragonati ai movimenti dei prezzi sui mercati finanziari. Nella realtà dei fatti, questo rimbalzo ha sempre un motivo, come può essere, ad esempio, una news economica appena uscita.

Prendiamo ad esempio il caso recente del referendum sulla Brexit: le giornate che hanno preceduto il voto dei cittadini inglesi sono state, per il mercato, molto caotiche. Ogni volta che un sondaggio affermava il voto di permanenza in Europa da parte del Regno Unito, il valore della sterlina inglese saliva. Subito dopo magari usciva il risultato di un nuovo sondaggio, con una tendenza contraria alla precedente. Ed ecco allora che gli investitori smettevano di avere fiducia nella sterlina e il suo prezzo scendeva. Esattamente come la pallina tra le due barre.

Ti mostro altri due grafici:

supporti e resistenze

Come puoi notare, non sempre un supporto e una resistenza vengono rappresentati da due linee orizzontali parallele. Può infatti succedere che un prezzo, scendendo di valore, abbia toccato dei picchi minimi sempre più bassi consecutivamente, mentre al rialzo abbia mantenuto un livello massimo più stabile.

Quando attui una strategia forex di questo tipo, stai in realtà analizzando tre elementi molto importanti per gli investimenti: il volume, lo spazio e il tempo. In base alle caratteristiche di questi tre elementi potrai dedurre alcune conclusioni importanti legate ai segnali di trading. Vediamole nel dettaglio:

  • Il volume: si tratta di un elemento che spesso viene sottovalutato, ma che può assumere invece grande importanza per la riuscita di un’operazione finanziaria. Il volume rappresenta la mole di scambi tra compratori e venditori. Vi sono quattro principi di interpretazione di questo strumento, ognuna delle quali, se affiancata dalla combinazione con un altro strumento di analisi tecnica, può consentirti di analizzare in modo razionale le condizioni del mercato, anche in momenti di forte caos.
  • Lo spazio: per spazio si intende l’area compresa tra un supporto e una resistenza. Più quest’area è ampia e più il segnale di trading è forte, consentendoti di operare con maggiore sicurezza.
  • Il tempo: l’arco temporale serve per analizzare la forza di un trend e le sue caratteristiche. Più è lungo e più informazioni potrai ricavare sulle condizioni di un asset sul mercato.

In conclusione, operare sul mercato valutario con supporti e resistenze è abbastanza semplice, ma soprattutto indispensabile se vuoi essere in grado di eseguire qualsiasi strategia di trading forex basata sull’analisi tecnica.

Strategie Forex: Clicca QUI e Torna all’Indice