Home » Strategie forex vincenti » Strategia forex scalping

Strategia forex scalping

Il settore finanziario è così colmo di nozioni, strumenti, tecniche, informazioni e così via, che potremmo parlarne per intere giornate, senza sosta. Ciò che non mi stanco mai di ricordare a chi legge le mie guide, è che il trading online non è affatto equiparabile al settore delle scommesse e anzi, più un trader acquisisce conoscenze legate all’economia e alla finanza e più ha possibilità di diventare un investitore di successo. Studiare per guadagnare con il forex significa conoscere anche una serie di tecniche di trading: tra queste, le tecniche di scalping rappresentano un metodo molto efficace per ottenere buoni profitti in poco tempo.

Lo scalping è a tutti gli effetti una vera e propria strategia di trading ed è molto adatta soprattutto per coloro che prediligono operazioni brevi. Ciò che andrò a spiegarti in questa guida ti aiuterà a capire come si comportano i trader che utilizzano questa strategia e le possibilità di guadagno che avrai utilizzando questa stessa strategia nel forex. Prima di andare avanti, voglio però ricordarti che per iniziare ad investire sui mercati finanziari è necessario che tu faccia un po’ di pratica e ciò ti sarà possibile semplicemente aprendo un conto demo presso uno dei migliori broker forex presenti sul web.

Strategie Forex: Clicca QUI e Torna all’Indice

Tecniche di scalping: significato della definizione e utilizzo nel forex

Nell’ambito del trading online, chi fa scalping sostanzialmente apre e chiude una posizione per diversi prodotti finanziari, con operazioni che si concludono nel giro di pochi minuti. Tanto per darti qualche numero, ci sono trader che operano con tecniche di scalping attraverso le quali concludono anche 250 negoziazioni in un giorno. L’obiettivo dell’investitore che sceglie questo stile per i propri investimenti è cercare di far aumentare la posta in gioco sfruttando anche l’effetto leva, al fine di abbassare le commissioni. Tutto ciò perché, in genere, i guadagni per questo tipo di operazioni sono quasi sempre di pochi punti percentuali. Infatti, c’è anche chi definisce tale tecnica come una forma di manipolazione del mercato.

Ma andiamo con ordine; ho parlato di effetto leva e ti spiego (o ti ricordo se lo sai già) di cosa si tratta. In sostanza, per effetto leva si intende la possibilità di negoziare prodotti finanziari per un ammontare superiore al capitale posseduto attraverso lo sfruttamento di strumenti derivati. Ciò significa che con l’effetto leva potrai beneficiare di un rendimento maggiore, in caso di vincita, rispetto a quanto previsto per l’investimento diretto.

Premesso questo, concentriamoci sullo scalping: esistono diverse tecniche di scalping e la più diffusa tra queste si basa sulla velocità, quindi dovrai aprire e chiudere una posizione nel giro di pochi minuti o addirittura di pochi secondi. Questo metodo viene utilizzato maggiormente nel forex poiché una maggiore velocità presuppone anche una maggiore liquidità, ovvero ciò che caratterizza il mercato delle valute. Inoltre, dovrai concentrarti sul minimizzare i rischi il più possibile e potrai riuscirci utilizzando un take profit e uno stop loss molto ridotti. Se non sai o non ricordi cosa siano un take profit e stop loss te lo spiego subito. Si tratta di due strumenti importantissimi proprio per la gestione del rischio legato ad un’operazione finanziaria: con il take profit potrai stabilire un livello che, se toccato dal prezzo, determina la chiusura della posizione in positivo; in pratica con questo strumento andrai a stabilire tu stesso il tuo potenziale guadagno. Lo stop loss rappresenta un livello che, se toccato dal prezzo, determinerà la chiusura della posizione in negativo, ovvero più della cifra che corrisponde a questo livello non potrai perdere. Chi utilizza questa metodologia apre e chiude una grande quantità di transazioni ogni giorno, con l’obiettivo primario di ripagarsi innanzitutto il costo delle operazioni.

Di seguito ti illustro altre tecniche utilizzate da chi fa scalping forex:

  • Contro trend: investire in controtendenza significa, essenzialmente, andare ad operare con i supporti e le resistenze, ovvero dovrai cercare di sfruttare i rimbalzi. A tale scopo, potrai utilizzare la cosiddetta barra di inversione, che si viene a creare quando il mercato è in fase laterale, oppure quando sta per terminare un trend: in tutti e due i casi ci si attende un’inversione.
  • Bande di Bollinger: utilizzando un grafico con le bande di Bollinger, anche con questa tecnica andrai ad operare sui rimbalzi, prevedendo il momento in cui un prezzo tocca un picco massimo.
  • Media mobile semplice: con questo metodo ti basterà utilizzare una media mobile semplice a 14 o 15 periodi. Una volta confermato il trend, il prezzo tenderà generalmente a rimbalzare sulla media mobile inclinata, generando un’inversione.

Strategie Forex con lo scalping

Ti ho spiegato le diverse tecniche di scalping più utilizzate dagli investitori. Ora cercherò di illustrarti le strategie costruite sulle suddette tecniche, in base alle diverse situazioni che potrai riscontrare sui mercati.

  • Scalping intraday in fase laterale: durante una fase laterale, un prezzo non prende una direzione precisa e viaggia, più o meno, in modo orizzontale. Verso la fine di questa fase, il prezzo inizierà a muoversi in modo deciso in una nuova direzione ed è proprio su questo momento che si concentrerà chi utilizza questa strategia. Osserva il seguente grafico:

Scalping intraday in fase laterale

Per sfruttare al meglio una fase laterale devi tenere in considerazione due elementi: il primo è la direzione quasi orizzontale del prezzo, il secondo riguarda la volatilità, che deve subire una contrazione evidenziata dalla riduzione dell’ampiezza delle oscillazioni. Il riquadro giallo nell’immagine ti mostra esattamente questa situazione. Come puoi notare, segue un trend definito, in questo caso rialzista.

  • Scalping Intraday tecnica Aligator: si tratta di un metodo un po’ più complicato del precedente. Ti mostro subito un grafico, per semplificare:

Scalping Intraday tecnica Aligator

Questa tecnica si avvale dell’utilizzo di tre medie mobili: a 13, a 8 e a 5 periodi. In base gli incroci tra queste tre medie e alle formazioni grafiche di alcuni specifici tipi di pattern candlestick (doji line, engulfing, harami), potrai verificare un trend o riscontrare una fase laterale, e ricevere segnali di entrata long o short.

  • Trend following: è una delle strategie di scalping più utilizzate nel Forex. Per attuarla, l’ideale è scegliere come scadenza 15 minuti e impostare sul grafico quattro indicatori con determinati parametri: oscillatore stocastico veloce a 14 periodi, media mobile breve a 10 periodi, media mobile media a 20 periodi, media mobile lunga a 50 periodi. Questi sono i parametri classici e il grafico ti apparirà come nell’immagine seguente. Il tuo obiettivo è quello di seguire il trend per sfruttare i momenti più propizi:

Trend following

La lista delle strategie basate sulle tecniche di scalping è in realtà anche più lunga. La prima conclusione che possiamo trarre insieme è che non si tratta di uno stile di trading molto adatto per i principianti (ma ciò non significa che tu non possa provare). La mia prima raccomandazione, se sceglierai di dedicarti allo scalping, è quella di apprendere più nozioni possibili riguardanti la gestione del rischio per gli investimenti finanziari. Aprendo un conto su uno qualsiasi dei migliori broker forex presenti sul web ti sarà consentito di accedere, nella maggior parte dei casi, anche al materiale didattico riguardante il trading, nel quale potrai trovare molte risposte e una serie di suggerimenti su come investire con intelligenza ed avere successo nel forex.

Strategie Forex: Clicca QUI e Torna all’Indice