Home » Strategie forex vincenti » Strategia forex Onde di Elliott

Strategia forex Onde di Elliott

Il principio delle onde è una delle teorie fondamentali legate all’analisi tecnica. Tale teoria esprime essenzialmente che: i prezzi, generalmente, si muovono in cinque onde che vanno nella stessa direzione della trend in atto, e in tre onde che vanno in direzione opposta. Ciò che vado a spiegarti oggi è esattamente il significato di quanto detto nelle precedenti righe, ovvero come attuare la strategia delle Onde di Elliot nel Forex.

La teoria delle onde fu elaborata da Ralph Nelson Elliott intorno al 1930 e si basa sulla presunta esistenza di una ciclicità dei movimenti sul mercato. La prima particolarità di questo strumento che voglio segnalarti è che esso potrà essere applicato a qualunque grafico di analisi tecnica, con l’impostazione di qualsiasi arco temporale, mantenendo comunque la propria efficacia.

Strategie Forex: Clicca QUI e Torna all’Indice

Onde di Elliot nel Forex: oltre ottant’anni di affidabilità

Parto subito con un grafico:

onde di elliot

Quella che vedi sopra è una rappresentazione di quelle onde di cui ti ho parlato nella premessa a questa guida, cinque con la stessa direzione di un trend, tre in inversione.

Sia nel caso di una tendenza al rialzo, sia lì dove si verifichi un trend al ribasso, potrai vedere su un grafico sempre cinque onde che seguono la tendenza e tre di ritracciamento. Le prime vengono definite, in gergo finanziario, “onde di impulso”, mentre le seconde sono note con il nome “onde correttive”. Tieni presente che questo strumento è l’unico, tra tutte le diverse applicazioni possibili sui grafici di analisi tecnica, in grado di individuare e seguire un trend dall’inizio alla fine, aiutandoti a prevedere anche l’andamento futuro dei prezzi.

Per utilizzare efficacemente le Onde di Elliot nel forex devi prima capire cosa sono le onde. La definizione stessa di onde è estrapolabile dal grafico che ti ho mostrato in precedenza: si tratta di strutture non lineari, ma progressive, formate da punti alti e bassi.

Sono tre gli aspetti fondamentali delle onde che devi considerare:

  • Pattern (ovvero la figura)
  • Ratio (la percentuale)
  • Tempo

L’elemento più importante della teoria di Elliot è il numero 1, ovvero il pattern. Le fasi di costruzione delle onde sono invece quattro: nascita, crescita, maturazione e correzione del trend. Nel grafico seguente puoi osservare questo processo:

teoria di elliot

Il vantaggio dell’imparare ad interpretare le Onde di Elliot sta nel fatto di poter procedere, con un solo strumento, nell’individuazione del trend, nel valutarne la maturità, ma anche di gestire i guadagni e le perdite per i tuoi investimenti forex in maniera controllata.

Ad esempio, una volta che avrai individuato i movimenti 1 e 2 sul grafico, potrai essere in grado di aprire una posizione long nel momento in cui si viene a creare l’onda (punto 3). A questa operazione puoi aggiungere uno stop loss e un take profit, rispettivamente in prossimità del punto 1 e del punto 5. In alternativa, puoi utilizzare i movimenti delle onde correttive come segnali di entrata sul mercato. In sostanza, le onde ti consentono di avere una panoramica chiara e completa di quanto accade sul mercato e la tua bravura dovrà essere quella di individuare correttamente la formazione grafica delle onde (pattern) e nello scegliere, di conseguenza, i migliori punti di entrata e di uscita dal mercato.

Psicologia della finanza: come si comportano gli investitori?

Uno dei concetti che stanno alla base della teoria di Elliot riguarda la psicologia degli investitori. Pertanto, di seguito voglio spiegarti come si comportano i trader nelle varie situazioni di mercato, poiché tutto ciò potrebbe risultarti utile anche per l’applicazione di altre strategie.

Spessissimo, le previsioni di mercato fatte da molti analisti partono dal presupposto che gli investitori si comportino tutti in modo razionale e che ognuno di loro tenga conto di tutti gli elementi possibili legati ad una determinata operazione. La realtà dei fatti ci dice però che non è così. Vi sono e vi sono state tantissime situazioni verificatesi sul mercato che hanno provato il fatto che, di fronte all’incertezza, vengono sovente presi in considerazione dei modelli di irrazionalità che portano gli operatori di mercato ad investire in modo incoerente. La psicologia della finanza si pone l’obiettivo di individuare e spiegare proprio i suddetti modelli comportamentali, al fine di aiutare gli investitori a sviluppare una maggiore consapevolezza, certamente più proficua per ottenere successo nel trading.

In gergo tecnico, lo studio del comportamento degli investitori viene definito Behavioral Finance. Tendenzialmente, si è portati a pensare che chiunque investa lo faccia per la voglia di guadagnare e che persegua tale obiettivo in modo razionale. Come ti ho spiegato prima, la realtà è ben diversa e ad un certo è nata l’esigenza di studiare il modus operandi “emotivo” dei trader. Un primo dato emerso sul quale riflettere è che, statisticamente, la paura di perdere denaro risulta tre volte superiore al piacere di guadagnarne altrettanto. Ad esempio, tantissime piccole correzioni di mercato, che potevano essere tranquillamente considerate ininfluenti, si sono spesso tradotte in inversioni di tendenza molto forti, generate dal cambiamento repentino della fiducia degli operatori legata ad una determinata operazione. In sostanza, non sempre gli investitori compiono azioni nel proprio interesse.

Alla luce di tutto ciò, operare con le Onde di Elliot nel forex, ma anche con altre strategie, significa dover tenere conto anche dei fattori comportamentali, che spesso generano situazioni di mercato di totale caos nelle quali è difficile prendere delle decisioni. Ma il gioco in Borsa dimostra anche che i mercati camminano sempre in modo ciclico e, mantenendo razionalità, il più delle volte è possibile venire fuori da queste situazioni in modo tranquillo e soprattutto vincente.

La prima scelta razionale che devi fare nel trading online è quella di scegliere un broker finanziario autorizzato e regolamentato dalle istituzioni competenti. Solo dopo esserti accertato dell’affidabilità di un broker potrai valutarne le offerte e compararle con le tue esigenze. Moltissimi siti, per puro scopo pubblicitario, ti bombarderanno di annunci nei quali potrai leggere che il trading online porta a facili guadagni. Forse, per certi versi, può anche essere vero, ma devi sempre guardare anche l’altra faccia della medaglia, ovvero che con altrettanta facilità puoi perdere i tuoi soldi.

Per diventare un investitore di successo nel forex, così come in altri mercati, è necessario che tu sia una persona predisposta all’attenzione verso il dettaglio e con grande voglia di imparare; tutto il resto è una questione di esperienza.

Strategie Forex: Clicca QUI e Torna all’Indice