Micro tazza con il manico: tecniche di trading

Oggi voglio presentarti una tecnica di previsione molto particolare, ma anche piuttosto nota in ambito finanziario, ideata da William O’Neil, e che rappresenta una sequenza di eventi sul mercato che insieme fungono da ottimo segnale di entrata sul mercato. Nello specifico, gli eventi segnalati dalla figura sono: indebolimento del trend, consolidamento dell’indebolimento, una prima rottura e un pullback. Visti graficamente, questi eventi assomigliano visivamente ad una micro tazza con un manico, come nella figura sottostante:

Micro tazza con il manico tecniche di trading

Micro tazza con il manico: applicazione

Per spiegare a fondo la tecnica in oggetto devo introdurre anche quello che nel trading viene chiamato “running correction”, ovvero la correzione in corsa. Si tratta di una formazione grafica che si verifica spesso in un trend molto forte e ha la peculiarità di avere il minimo arrotondato. Da questo concetto nasce la “running cup and handle”, ovvero la classica tazza con il manico da cui ha origine la variante “micro” di cui vado a spiegarti il funzionamento.

RICEVI SUBITO L’ACCESSO 

EBOOK GRATUITO 

CORSI DI TRADING

SEGNALI DI TRADING GRATUITI 

TRADING CENTER

 

Innanzitutto, una piccola accortezza operativa: considerando che la figura è da rilevarsi in un trend molto forte, dovrai impostare una media mobile a 50 periodi e verificare che i prezzi si muovano al di sopra di essa. Guarda sotto:

Micro tazza con il manico applicazione

Voglio farti notare una piccola differenza importante: la running cup and handle, che è la figura classica, esige un time frame settimanale o mensile, mentre la micro tazza può formarsi anche su un grafico giornaliero.

Premesso questo, ti spiego le regole per identificare la figura:

  1. In primo luogo, come detto, il mercato deve far registrare un forte trend (condizione che puoi accertare attraverso l’utilizzo di altri indicatori);
  2. Si deve verificare un massimo a due mesi;
  3. Il prezzo in movimento deve generare da 1 a 4 barre negative (il che forma l’inizio della tazza);
  4. Subito dopo i prezzi si devono muovere in direzione laterale a formare il fondo della tazza;
  5. I prezzi quindi invertono al rialzo formando l’altra parte della tazza;
  6. Si verifica un piccolo pullback che va a formare il manico (chiaramente non dovrebbe superare la metà dell’ampiezza della tazza);

Il risultato ottenuto è il seguente:

Micro tazza con il manico grafico

A questo punto, passiamo al segnale operativo e ai criteri di apertura della posizione. L’entrata è prevista qualche pips sopra il massimo dell’ultima barra, mentre lo stop loss va piazzato sotto il minimo, come indicato nella seguente figura:

Micro tazza con il manico esempio

Nonostante la particolarità della definizione della figura e i tanti criteri che devono essere rispettati per considerarla formata e valida, questo pattern, in caso di trend molto forte, compare frequentemente e può facilmente essere utilizzato per la scelta della posizione da aprire.